Funicolare della Mendola - Il servizio

La funicolare della Mendola fu inaugurata, dopo soli 18 mesi di lavoro, il 18 ottobre 1903.

La funicolare faceva parte di una piccola rete di "strade ferrate" locali, funzionali non solo per la mobilità degli abitanti e di qualche modesto traffico merci, ma anche per un nascente turismo di alto livello.
La funicolare infatti era raggiungibile da Bolzano con la ferrovia Bolzano - Caldaro e diramazione fino a S. Antonio, e, dal 1908, anche da Trento grazie alla ferrovia locale Dermulo - Mendola a sua volta collegata alla Trento - Malè.

Alcune di queste ferrovie locali sono state poi chiuse, ma la funicolare della Mendola - gestita da SAD dal 1991 - è stata più volte revisionata ed ammodernata.

Negli anni 80 è stata eseguita una revisione generale di tutta la linea e dell'argano alla stazione di monte.

Nel 2009 sono stati sostituiti i vecchi veicoli con vetture moderne, accoglienti e confortevoli. Lo stesso anno è stata realizzata la fermata intermedia a metà della linea.

Oggi la funicolare offre 35 coppie di corse al giorno (33 il sabato e nei giorni festivi); una corsa su tre ha la coincidenza immediata alla stazione di valle con l'autobus da/per Bolzano. La corsa dura 12 minuti.

Vedi anche: